Proposta di legge M5S: Disposizioni a sostegno della produzione musicale

Proposta di legge M5S: Disposizioni a sostegno della produzione musicale

Ecco alcuni estratti…

“La proposta di legge intende proporre una visione moderna della musica contemporanea, nella consapevolezza che la cultura costituisce un momento strategico e di crescita civile e sociale del cittadino e della collettività e un importante segmento economico del Paese: un settore che individua e sviluppa nuovi talenti, valorizzandoli, promuovendoli anche all’estero.Questo patrimonio artistico, fatto di tradizioni, esperienze e professionalità, va tutelato, promosso, rilanciato e incentivato in quanto esso rappresenta l’identità del nostro Paese. Pertanto, la musica, come gli altri settori dello spettacolo, ha bisogno di un progetto politico forte e di una disciplina nazionale di sistema.
La presente proposta di legge costituisce uno strumento normativo che, non solo ribadisce la centralità del ruolo culturale della musica, ma ne rilancia il valore sociale con la creazione di nuove opportunità, ed il valore economico incentivandone la produzione, lo sviluppo e la diffusione. ”

179932_10150955177097486_1977104866_n

“… accompagnare e sostenere la trasformazione dell’industria musicale verso i nuovi scenari aperti al mercato dalla rivoluzione tecnologica e, dall’altro, quella di promuovere fortemente il prodotto musicale italiano e dei giovani, favorendo lo sviluppo di sinergie fra cinema, musica, teatro e danza, essendo tali settori sempre più interdipendenti tra loro.”

La presente proposta di legge del M5S individua prevalentemente misure a sostegno della produzione musicale italiana, i cui punti qualificanti sono i seguenti:

  • La musica, in tutte le sue forme, riveste un ruolo determinante nell’ambito della cultura italiana e va salvaguardata e tutelata.
  • La produzione discografica e di eventi musicali dal vivo sono parte integrante della produzione culturale del Paese.
  • Per favorire la diffusione della cultura musicale è essenziale il coinvolgimento delle scuole di ogni ordine e grado, con esperienze di educazione e di formazione musicale sul territorio.
  • Le nuove tecnologie offrono grandi opportunità per la ricerca e lo sviluppo della musica italiana e le politiche industriali del Paese devono promuovere l’offerta di servizi innovativi.
  • La ricerca di nuovi talenti emergenti vuol dire garantire il futuro della musica italiana e in tale contesto sono adottate incentivi alla produzione e misure fiscali idonee.
  • E’ necessario supportare gli imprenditori italiani della musica, in particolare i piccoli e medi produttori indipendenti, perché l’offerta musicale sia sempre più ricca e articolata e meno omologata alla logica delle multinazionali.
  • Sono eliminate le discriminazioni fiscali sul piano dell’IVA che colpiscono ingiustamente il settore della musica, non riconoscendole il valore culturale. A tale proposito è nostro auspicio, che si instauri al più presto un dialogo nelle adeguate sedi europei affinchè anche ai prodotti musicali acquistabili su qualsiasi supporto fisico e on line si applichi, come per i libri, i giornali e notiziari quotidiani, i dispacci delle agenzie di stampa, libri, periodici, ecc… l’aliquota del 4 per cento dell’imposta sul valore aggiunto. E’ nostra viva intenzione attivarci in tal senso.
  • La proposta e la fruizione di musica dal vivo, sono uno snodo centrale per la promozione e la diffusione della cultura musicale.
  • Oltre ad istituire un vero e proprio ufficio per la promozione della musica italiana, si favoriscono cooperazioni con tutti i comparti che esportano all’estero lo stile italiano.
  • La musica è anche immagine audiovisiva: si elimina la discriminazione tra video musicali e altre forme di cinematografia e si incentiva la cooperazione tra la musica italiana e la produzione cinematografica e televisiva.

[gview file=”https://www.walterlutzu.it/wordpress/wp-content/uploads/2013/08/MUSICA-Pdl-Misure-a-sostegno-della-produzione.pdf”]

Share
Aggiungi ai preferiti : Permalink.
  •  Walter Lutzu|email:walter.lutzu@gmail.com|skype:sbrebo